Per analisi statistiche e una migliore esperienza digitale su questo sito, utilizza cookie di "terza parte", ovvero cookie statistici di tipo analitico inviati da Google Inc Analytics   

  • Avviso
  • slide_01
  • Pon
  • preside_alunni

Venerdì 5 aprile 2019 i ragazzi del  V del liceo scientifico-opzione scienze applicate sono stati ospiti del Visitor Centre del centro di ricerca INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) di Frascati.

Nella struttura è presente un’esposizione permanente finalizzata alla diffusione della conoscenza in materia di fisica delle particelle, acceleratori ed esperimenti realizzati nei Laboratori Nazionali di Frascati, attraverso collaborazioni internazionali. 

Videomapping e installazioni interattive, in particolare, hanno catturato l’attenzione dei nostri ragazzi. Incantati di fronte alle sfide più affascinanti e complesse della fisica contemporanea: la scoperta del Bosone di Higgs e delle onde gravitazionali, le tecnologie di rivelazione dei componenti infinitesimi della materia, le nuove sperimentazioni di acceleratori super compatti.

Elementi reali di esperimenti e rivelatori didattici hanno permesso ai nostri studenti di ripercorrere alcune tappe fondamentali della storia della fisica, di cui i Laboratori di Frascati sono stati protagonisti.

Sono esposti, ad esempio, il prototipo originale di Ada, il primo collisore di materia e antimateria, ideato e costruito a Frascati nel 1961, e i componenti realizzati nei Laboratori di Frascati del gigantesco esperimento ATLAS, uno dei protagonisti della scoperta del bosone di Higgs nel 2012 al CERN di Ginevra

 

Viabilità e mobilità regionale, arriva il primo tg esclusivamente dedicato ai sordi. 

(clicca sulla foto per vedere il video)

E’ il nuovo servizio di Astral Infomobilità, sostenuto dalla Regione Lazio, in collaborazione con l’Istituto Statale di Istruzione Specializzata per Sordi A. Magarotto di Roma.

La presentazione ufficiale si è svolta venerdì 5 aprile 2019 alla presenza dell’ assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio (Mauro Alessandri), dell’amministratore unico di Astral spa  (Antonio Mallamo) e della preside dell’Istituto A. Magarotto (Isabella Pinto).

Le due edizioni settimanali (martedì e giovedì) del TG in LIS saranno disponibili sul sito internet e i profili social (Facebook, Twitter, YouTube) di Astral Infomobilità.

Grazie a questa opportunità gli studenti dell’Istituto Magarotto avranno l’opportunità di acquisire specifiche competenze professionali, utili anche a un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Gli studenti saranno affiancati da tutor scolastici e di Astral Infomobilità e da interpreti, che li supporteranno in tutte le fasi di realizzazione del progetto

link al servizio del tg3

link al sito Astral infomobilità 

GUARDA IL TG LIS 

 

In linea con le iniziative educative e culturali previste dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa, lunedì 08 aprile 2019, presso l'IPSIA-LICEO si terrà l'incontro-dibattito con Alì Ehsani, autore del libro "Stanotte guardiamo le stelle" e "I ragazzi hanno grandi sogni"

L'autore racconterà ai ragazzi delle classi della scuola secondaria di I e II grado il suo lungo viaggio da Kabul a Roma alla ricerca di un futuro migliore.
 

Una giornata di studio su diversità e inclusione

Jeans, scarpe da ginnastica, stivaletti, felpe e maglioni alla moda. A prescindere dal loro colore di pelle e dalle loro condizioni sono tutti diversi e tutti uguali gli studenti che oggi hanno riempito l’aula magna del liceo Visconti di Roma. A occupare le sedie dell’aula, i ragazzi della scuola nel centro storico e gli alunni dell’istituto Magarotto di Roma che hanno partecipato alla giornata di studi ‘Diversi e Uguali. Una scuola inclusiva per una società più giusta’.

Leggi articolo e guarda video

 

Guarda il video del coro della mani bianche

Grande interesse ha suscitato il progetto “Brainwave Lighting a  thinking to deaf people”  presentato nell'area espositiva di LazioInnova di RomeCup 2019

Il progetto portato avanti dal Prof. Fabio Scanzani con alcuni studenti del triennio della sez. “manutenzione e assistenza tecnica dell’IPSIA – ISISS MAGAROTTO sta sperimentando la possibilità di misurare lo  stato di attenzione e di concentrazione  nelle persone affette da sordità utilizzando Arduino  (una piattaforma hardware composta da una serie di schede elettroniche dotate di un microcontrollore)  e la cuffia Bluetooth Mindwave per la misura delle correnti cerebrali EEG.
Molti visitatori incuriositi hanno voluto misurare la loro capacità di concentrazione e rilassamento, cimentandosi con alcune applicazioni appositamente ideate. 

All’evento che si svolge dal 2 al 4 aprile  presso il dipartimento di ingegneria dell'Università degli studi di Roma tre, partecipano oltre 25 relatori nazionali e internazionali, 148 team di studenti in gara per il titolo di campioni italiani di robotica, 6 contest creativi, 2 hackathon e 40 stand nell'area dimostrativa dedicata a centri di ricerca, aziende, università e scuole.

Nel corso dei tre giorni esperti e ricercatori incontreranno i giovani in 21 talk di orientamento universitario per elaborare originali soluzioni robotiche in diversi campi (assistenza, agricoltura, trasporti ecc.), mentre 600 studenti di 10 regioni italiane si sfideranno in 9 categorie di gara, dal robot calciatore al robot soccorritore, per partecipare ai mondiali di robotica di luglio 2019 in Australia.

Dalle mani bioniche di nuova generazione agli esoscheletri per pazienti con lesioni al midollo spinale fino alle protesi speciali per lo sport.

La sfida è realizzare robot sempre più connessi e intelligenti, con performance elevate, ma allo stesso tempo alla portata di tutti, per costi, ispirati ai principi di inclusione, sharing economy e crowdfunding.

Fonte “Mondo digitale”:  http://www.mondodigitale.org/it/news/romecup-2019