La Scuola si avvale della collaborazione delle seguenti realtà associative:

  • I.S.S.R.
  • Gruppo Silis
  • Cooperativa “Il Treno”
  • CNR
  • Fondazione Fabrizio Bellocchio
  • Mediateca Visuale dell’ISSR
  • Museo Macro
  • WWF

PROGETTO BILINGUISMO- CORSO “LISSIAMO” (in collaborazione con: Gruppo Silis, Coop. “Il Treno”)

Nella Scuola è attivo il Progetto di Bilinguismo, in continuità con i tre ordini scolastici (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) integrato dal corso “Lissiamo” (corso annuale di Lis).

Il progetto supporta la filosofia bilingue che caratterizza la scuola, prevedendo anche la presenza di un esperto sordo “madrelingua”.

Il corso viene svolto dal docente madrelingua LIS, un'ora alla settimana in ciascuna classe, per tutto l’anno scolastico. Il corso mira a sviluppare le conoscenze delle strutture linguistiche della Lis mediante argomenti e lezioni mirate a ciascuna classe, nonché a veicolare la cultura sorda.

Costo: A carico delle famiglie                                                                                     

  • ORIENTAMENTO

L’orientamento è un intervento che mira ad aiutare l’allievo a risolvere i problemi inerenti l’apprendimento, il metodo di studio e la scelta dei percorsi formativi. Vede protagonisti gli alunni della classe terza che si avviano alla scelta del proprio percorso formativo in base alle capacità ed attitudini maturate durante il proprio percorso scolastico. Le attività di orientamento sono pensate per guidare lo studente a potenziare la capacità di conoscere se stesso, l’ambiente in cui vive, i mutamenti socio-culturali, le offerte didattiche, di modo che egli possa così divenire protagonista di un personale progetto di vita.

  • INCONTRI

Il Progetto intende favorire il contatto degli allievi con esponenti illustri del mondo della politica, dello sport, dell’arte, dello spettacolo e incontri tra diverse generazioni al fine di rafforzare il livello di autostima, maturare la capacità progettuale, promuovere comportamenti equilibrati dal punto di vista fisico, cognitivo ed emotivo.

  • CONTINUITA’

Vede protagonisti gli alunni della classe quinta della Scuola Primaria e gli alunni della classe prima della Scuola Secondaria di I grado; gli alunni della classe terza  della Scuola Secondaria di I grado con gli alunni delle prime classi della Scuola Secondaria di II grado.

  • MULTIETNICITA’ E CONVIVENZA CIVILE

La finalità di questo progetto è legare la realtà della multietnicità alla convivenza civile, affrontando la tematica da un punto di vista storico e culturale, sviluppandola come percorso interdisciplinare e multidisciplinare sotto il profilo linguistico, storico, geografico, scientifico, umanistico, artistico.        

  • CAMPO SCUOLA

In base alla composizione delle classi, al numero dei docenti e alla risorse umane disponibili si potrà effettuare un campo scuola di due-tre giorni.

Costo: A carico delle famiglie

  • EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’

Si pone come obiettivo quello di educare alla convivenza civile rispettando il prossimo e le regole del vivere civile.

  • EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

Mira a far acquisire agli alunni le regole e i comportamenti da seguire in caso di pericolo sia all’interno degli edifici scolastici, mediante prove di evacuazione, che nella realtà esterna.

  • EDUCAZIONE AMBIENTALE

Si intende sensibilizzare gli alunni al rapporto tra uomo e ambiente e alle problematiche ad esso legate, attraverso la raccolta differenziata, attività di riciclo, recupero e gestione delle risorse ambientali.

  • EDUCAZIONE ALIMENTARE/ORTO

Il progetto intende promuovere un percorso educativo che favorisca negli studenti la consapevolezza di quello che siamo, di quello che mangiamo e di come sia preferibile mangiare per la salvaguardia della propria salute, ponendo l’attenzione su comportamenti e stili nutrizionali corretti.

  • EDUCAZIONE ALL' AFFETTIVITÀ E ALLA SESSUALITA’

Rivolto ai ragazzi delle classi terze, permette agli alunni di affrontare tematiche affettive, emotive e legate alla sessualità. Il corso è tenuto da personale medico.

  • LABORATORIO CREATIVO

L’attività di lavoro in questo laboratorio nasce come risposta all’esigenza degli alunni di alternare momenti di studio con altri di attività di manipolazione, da svolgersi con spontaneità e nel rispetto dei tempi individuali di ogni singolo studente. Permette di esprimere manualmente la creatività dell’alunno mediante la realizzazione di lavori che verranno esposti e venduti in occasione di eventi.

  • PROGETTI APERTI AL TERRITORIO

I ragazzi organizzano e partecipano a mostre, spettacoli teatrali, visite culturali ed altre iniziative che possono contribuire ad ampliare la conoscenza del territorio in cui vivono.

  • INCONTRI CON ALTRE SCUOLE

Gli scambi culturali con altre scuole possono costituire dei momenti importanti per un confronto con altre realtà.

  • PROGETTO GIORNATA DELLA MEMORIA in collaborazione con la Mediateca

Testimonianze Silenziose Scuole è un laboratorio pensato per motivare gli studenti a riflettere sulle conseguenze dei pregiudizi e delle intolleranze. L’attività unisce la proiezione di materiale video dedicato,  alla Piramide dell’Odio, strumento educativo curriculare sviluppato dall’Anti-Defamation League.

  • PROGETTO “HO FATTO STRIKE CON LA MIA SCUOLA”

Nella realizzazione di percorsi educativi, la scuola deve trasformare l’aula, tradizionalmente intesa, in laboratori vissuti come luoghi di scoperta, di ricerca creativa in situazione di costante sperimentazione.  Il gioco del bowling riesce a far socializzare e integrare gli alunni esaltando i valori della solidarietà e dell’amicizia sempre presenti nello sport dando loro la possibilità di riflettere sulle proprie capacità per migliorarle al momento della competizione..

  • La scuola al Museo: PROGETTO MACRO (arte contemporanea)

Mirato alla sensibilizzazione all'arte e agli spazi museali. Sono realizzati percorsi e laboratori d'arte  all'interno del museo, condotti da esperti, attraverso la supervisione di responsabili dell'area didattica.

 

Attività didattica per l’ora alternativa a religione (IRC)

“MORALE DELLA FAVOLA”

Laboratorio di lettura di favole e fiabe del mondo per una cultura alla pace

Questo progetto didattico è rivolto agli studenti che scelgono di non frequentare l’ora di religione a scuola. Si tratta di un’attività alternativa ma concettualmente equivalente, in quanto attraverso la lettura e rappresentazione segnica delle favole (e delle fiabe del mondo) si arriva alla comprensione degli insegnamenti morali propri di ciascun racconto  e alla conoscenza delle tradizioni popolari delle varie etnie.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.

Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni