Per analisi statistiche e una migliore esperienza digitale su questo sito, utilizza cookie di "terza parte", ovvero cookie statistici di tipo analitico inviati da Google Inc Analytics   

  • Avviso_Fabriani
  • 1_g_scuola
  • Back_School
  • pon

 

Il 16 e 19 dicembre nei locali della scuola media "S. Fabriani", sede succursale di Via Nomentana, si sono svolti due incontri con le forze dell'ordine nell’ambito della prevenzione dei rischi e del rispetto della legalità. Si è parlato soprattutto dei rischi legati all'uso di sostanze stupefacenti e della diffusione del bullismo e del cyberbullismo. Gli agenti di polizia, dopo una loro esposizione sulla situazione nelle scuole, hanno risposto alle domande degli alunni di seconda e terza media. Si ringrazia il personale della Polizia di Stato per la fattiva collaborazione.

 

In occasione dell' Open day del 14 dicembre la scuola media "S. Fabriani", succursale di via Nomentana, ha partecipato all'evento "A scuola di fumetto", organizzato con il Dipartimento Mediavisuale dell'ISSR presso la sala coferenze della mediateca. Gli alunni, abbinando due carte del Mercante in Fiera, hanno dato sfogo alla loro creatività e spontaneità, inventando storie di amicizia, di avventura e di fantasia. Hanno così appreso l'arte della sceneggiatura scoprendo o riscoprendo il fumetto come genere letterario non secondario, diffuso in tutto il mondo con caratteristiche proprie a seconda dei luoghi d'origine. 

Il giorno 15 dicembre, causa assemblea sindacale, le classi della sede centrale di via Don Carlo Gnocchi entreranno alle ore 11:30. 

Il giorno 13 dicembre, causa assemblea sindacale, le classi delle sedi di via Nomentana usciranno alle ore 14:20.

Visita guidata per le classi IIB e IIIB al Polo Museale Atac nell’ambito del progetto “Adotta un treno”.

Il 12 dicembre gli alunni della scuola media "S. Fabriani" (succursale di Via Nomentana) hanno visitato il Polo Museale Atac di Viale Ostiense. I ragazzi hanno virtualmente "viaggiato"  su carrozze e vagoni di tram e treni, ripercorrendo alcune tappe di un passato recente, denso di scoperte e curiosità. I ragazzi hanno concluso la loro visita nell'orto del Polo Museale, piantando alcuni semi che cresceranno in primavera a ricordo di questa bella esperienza e con l'augurio che tutti i semi piantati possano sbocciare dando vita a nuove piante.